R.A. Forum

Accueil > Ricerca sull’anarchismo > Società > Politica > SCOTT, James C. Il dominio e l’arte della resistenza

SCOTT, James C. Il dominio e l’arte della resistenza

I "verbali segreti" dietro la storia ufficiale

traduzione di Roberto Ambrosoli. Milano : Eleuthera, 2006. 302 pp. ISBN 88-89490-19-5

  • 2012 (I ed. 2006). 302 pp.

"Quando passa il gran signore, il saggio villico fa un profondo inchino e silenziosamente scoreggia". Questo proverbio etiope, citato in apertura del libro, dà una prima ironica idea di cosa Scott intenda per "verbali segreti", ovvero i comportamenti e le procedure informali che legge "dietro la storia ufficiale". Le relazioni conflittuali tra dominanti e dominati sono intrise di inganno : i subordinati al potere simulano deferenza e i detentori del potere "recitano" la loro supremazia. Utilizzando una massa di esempi tratti, nel tempo e nello spazio, dalla letteratura, dalla storia e dall’etnologia, Scott propone un’analisi penetrante sia dei ruoli interpretati sulla scena (verbali pubblici) da potenti e subalterni, sia del loro "discorso" dietro le quinte (verbali segreti), reciprocamente irridente, astioso, vendicativo. Questo libro è una pietra miliare per la comprensione della subordinazione, della resistenza, dell’egemonia, della cultura popolare e della rivolta.

La tesi di Scott è tanto più convincente in quanto sorretta dalla vastissima gamma di casi che egli pone sotto la sua lente di ingrandimento, ed è oltretutto esposta con vivacità e passione… un libro notevole che apre la mente.

ZYGMUNT BAUMAN, "Times Literary Supplement"


Voir en ligne : Vedere l’editore et l’autore


Mis en ligne par : CREAGH Ronald

Pour citer cet article :
SCOTT, James C. Il dominio e l’arte della resistenza,
Dernières modifications : 23 avril 2015. [En ligne].
http://raforum.info/spip.php?article3828
[Consulté le 23 mai 2017]


Chercher ce titre sur WorldCat



[ telecharger pdf]


* aide à la recherche