R.A. Forum

Accueil > Ricerca sull’anarchismo > Tematiche > Filosofia > LÖWY, Michael. Kafka sognatore ribelle

LÖWY, Michael. Kafka sognatore ribelle

Milano : Elèuthera, 2014 (I ed. 2007). 160 pp. ISBN : 97896904497.

« Tra tutti i poeti, Kafka è il maggiore esperto del potere. Poiché teme il potere in tutte le sue forme, lo sente, lo riconosce, lo nomina, lo configura, dove altri lo accettano come un fatto scontato ». Elias Canetti

Nelle opere di Kafka bisogna muoversi con prudenza e circospezione, ci ammonisce Walter Benjamin. Ecco perché Michael Löwy ci fornisce un filo rosso in grado di guidarci nel labirinto kafkiano. E questo filo rosso è la sua passione antiautoritaria, la sua coerente insubordinazione verso qualunque autorità, a partire da quella paterna. Non si tratta però di una coerenza teorica – anche se questa attenta biografia evidenzia i suoi contatti con l’anarchismo praghese – bensì di una sensibilità, di un atteggiamento esistenziale presente in tutta l’opera narrativa, che ci consente di cogliere la sua dimensione poeticamente sovversiva. Non è dunque un caso se Kafka, insieme a Camus, è considerato uno dei maggiori scrittori libertari del Novecento.


Mis en ligne par : CREAGH Ronald

Pour citer cet article :
LÖWY, Michael. Kafka sognatore ribelle,
Dernières modifications : 21 février 2014. [En ligne].
https://raforum.info/spip.php?article7071
[Consulté le 21 août 2017]



[ telecharger pdf]